LE PIU' BELLE MASSIME DI VITA 
 
Supporto: infotiscali@russoarte.it 
 
 
 
 
 
Google
 
1.- In fondo crediamo tutti come disse don Primo Mazzolari (1890-1959), perchè se siamo arrivati fin qui, se abbiamo resistito alla disperazione, se nonostante quello che soffriamo e vediamo soffrire, siamo rimasti legati alla vita, al dovere, al sacrificio, a qualcosa di più alto dell'uomo, è certo che abbiamo una fede e che siamo già in ginocchio davanti a qualcuno. 
2.-Mentre rimandiamo la vita passa (Seneca). 
3.-Il mondo è profondo, e profondo è il suo dolore, ma la gioia è più profonda del dolore più profondo. (Nietzsche). 
4.Ogni essere umano ha dentro di se un fiume inarrestabile che gli può fare vincere qualunque battaglia. Ogni persona ha un potere della mente che, come l'acqua, può tracciare una nuova via anche nel terreno più difficile. 
5.-Quante volte ho ascoltato la voce degli alberi e quante volte mi hanno reso calmo e felice con la loro saggezza, frutto di una vita lunga più della nostra, e di una meditazione che a noi non è concessa perchè non siamo liberi come loro. 
6.- Gli alberi non hanno bisogno di credere in Dio, perchè Lui è in loro da sempre; vivono nel segreto del seme dal quale sono nati e non hanno bisogno di sapere altro. Tutte le loro sofferenze sono nascoste all'interno e solo quando vengono tagliati è possibile vedere, dagli anelli, il numero delle loro pene. 
7.-I figli non sono i vostri figli. Essi non provengono da voi, ma attraverso di voi, e benchè stiano con voi non vi appartengonO. 
8.- Solo quando berrete al fiume del silenzio, potrete davvero cantare. E quando avrete raggiunto la sommità del monte, allora incomincerete a salire. E quando la terra esigerà le vostre membra, allora danzerete realmente. 
9.- La vita è una fiaccola, finchè c'è luce c'è vita. 
10.-La preghiera è stata inventata per quegli uomini che non hanno mai pensieri propri e che non conoscono un innalzamento dell'anima o, se lo conoscono, passa loro inosservato. (Nietzsche). 
11.- Chi potrebbe distruggere con le ragioni le cose che la plebe ha imparato a creare senza una sola ragione? (Nietzsche). 
12.- Colui che rinuncia a qualche cosa con tutta la forza e per lungo tempo, crederà, nell'incontrarla di nuovo, di averla scoperta. E quale felicità provano gli scopritori. (Nietzsche). 
13.- E' tempo che l'uomo fissi a sè medesimo uno scopo. E' tempo che l'uomo pianti il seme della sua più alta speranza. (nietzsche). 
14.- Non bisogna giudicare gli uomini dalle loro amicizie: Giuda frequentava persone irreprensibili (E. Hemingway). 
15.- Dormivo e sognavo che la vita non era che gioia. Mi svegliai e vidi che la vita non era che servizio: servii e compresi che nel servizio era gioia. 
16.-Di tutte le cose sicure la più certa è il dubbio. 
17.- Bisogna vivere per come si pensa, altrimenti si finirà per pensare a come si è vissuto. 
18.- Gli uomini hanno il dono della parola non per nascondere i pensieri ma per nascondere il fatto che non li hanno
 
 
 
 
__________
Creato con la versione TRIAL di Visual Vision EasyWebEditor. Per rimuovere questo testo acquista la versione regolare.
EasyWebEditor, il programma professionale e facile per creare siti Web.